Nel quadro di un progetto pilota, con il semirimorchio «Cityliner» Planzer trasporta collettame su rotaia nella tratta principale da Zurigo al Ticino, proseguendo poi su camion nell’ultimo miglio. Il nuovo trailer consente di evitare una procedura completa di trasbordo, facilita la disposizione, incentra maggiormente la catena di trasporto su quello su rotaia, più ecologico, e conferisce all’azienda ancora più agilità nella logistica cittadina.

Il collettame è molto richiesto. L’industria manifatturiera produce on demand, il settore artigianale lavora componenti just in time e sempre più ordinazioni sono effettuate mediante soluzioni di e-commerce e portali online. Così, produttori e commercianti rinunciano sempre più di frequente a una propria capacità di stoccaggio, che comporta elevati costi per il suolo nonché il limite di dover vincolare il capitale in apposite infrastrutture. Si tratta di uno sviluppo positivo per la logistica dei trasporti. Ed è anche l’ideale per innovazioni come il «Cityliner»» di Planzer, idoneo al trasporto ferroviario.

Planzer segue la strada dell’efficienza

I logistici di Planzer addetti alle operazioni di trasbordo caricano di collettame il trailer per il Ticino a Dietikon, già nella sequenza di scarico corretta, e la disposizione di Dietikon annuncia le date di consegna ai clienti finali. Un potente carrello elevatore di FFS Cargo solleva il semirimorchio carico alla stazione merci di Dietikon e lo sistema su un vagone ferroviario. Arrivato in Ticino su rotaia, la motrice ticinese può agganciare direttamente il semirimorchio e procedere subito con il primo scarico. Ciò significa che decadono un’intera fase di smistamento e l’onere amministrativo per l’ultimo miglio in Ticino.

Grande, ma snello e agile

La new entry della nostra flotta, costruita appositamente per Planzer, si chiama Wecon, misura 11,7 metri di lunghezza, 2,6 di larghezza e 4 di altezza ed è idoneo all’uso su rotaia. Siamo orgogliosi di esserne anche l’importatore ufficiale. Per chi non lo sapesse, in ambito di omologazione veicoli Planzer è autorizzata a sottoscrivere verbali di prova (form. 13.20A) di veicoli con numero di omologazione/scheda dati 9WB305. Il nuovo arrivato è il primo della sua categoria in Europa, può contenere 27 pallet e ha un carico utile massimo di 14,8 tonnellate. Ha due punti di supporto e un’asse centrato, il telaio è ulteriormente rinforzato. Per agganciarlo non c’è bisogno di motrici speciali. Grazie alla sua struttura intelligente sul pianto tecnico, il «Cityliner» rimane versatile ed è particolarmente indicato per la fornitura di collettame nelle aree urbane.

Una novità nel panorama svizzero del trasporto di collettame

Finora i semirimorchi sono stati utilizzati soprattutto per carichi parziali e completi nel traffico internazionale. Ma come sistema per il trasporto combinato su strada/rotaia di collettame, il «Cityliner» rappresenta una novità assoluta in Svizzera. Attualmente serve la tratta Dietikon – Bioggio. Una volta conclusosi con successo il progetto pilota seguiranno i tragitti Dietikon – Chavornay e Dietikon – Ginevra.

Espressione di una linea chiara

Il «Cityliner» è degno del suo nome: è adatto per il trasporto urbano e rispecchia alla perfezione i punti di forza strategici di Planzer, ovvero sostenibilità e innovazione. In quanto azienda a conduzione familiare, Planzer punta infatti su mezzi di trasporto a basse emissioni, come la ferrovia, e su soluzioni innovative e tecnologiche per garantire un approvvigionamento capillare ma allo stesso tempo sostenibile in Svizzera.

«Il progetto pilota Cityliner si sta rivelando molto promettente. Sono certo che presto metteremo in pista questo progetto, per il bene dell’ambiente e del nostro futuro.»

Severin Baer, Responsabile dei trasporti nazionali presso Planzer

+41 (0) 44 / 744 64 64 Vai al modulo di contatto Vai al portale clienti Sedi Jobs